Happy Bike Hour in onore di Francesco

[blip.tv ?posts_id=1271909&dest=-1]

della redazione di altraBrescia.

Come testimoniato nel video raccolto al Ciclomundi di Portogruaro da Massimo Braghini degli Amici della Bicicletta di Brescia, Francesco Gusmeri dopo il suo viaggio da Brescia a Melbourne in bicicletta è tornato in Italia dove, mentre scriviamo, sta percorrendo gli ultimi chilometri, chiaramente in bicicletta, del suo ritorno a casa.

Venerdì 19 settembre arriverà finalmente a Brescia e lo accoglieremo in sella alle nostre due ruote. L’invito che facciamo a tutti i bresciani che ci leggono e di abbandonare per qualche ora l’automobile e di unirsi a noi in questo divertentissimo appuntamento.

Come leggiamo nella nota degli Amici della Bici: “Grazie al fattivo contributo della Circoscrizione Sud, la FIAB-Brescia accoglierà con un trionfale abbraccio l’arrivo in bicicletta di Francesco Gusmeri dal suo straordinario viaggio che lo ha portato a raggingere l’Australia dopo oltre 30mila chilometri in bici e quasi 500 giorni di viaggio. Sarà una grande festa con musica e buffet a tutti i ciclisti, perché chi usa la bici Merita un Premio.”

Trovate il programma della serata, qui, nella sezione eventi, oppure nella locandina che segue:

29 Happy Bike Hour – Il ritorno

Dopo qualche mese di pausa torna l’aperitivo in bicicletta.

VENERDI 18 LUGLIO 2008 ORE 18,00

Ci troviamo, come al solito, presso la pensilina del posteggio bici in stazione alle ore 18,00.
Dopo qualche minuto per aspettare i ritardatari, cominceremo a pedalare per raggiungere il Parco Castelli, dove si svolge dal 12 al 20 luglio la terza edizione di “ASSOCIAZIONI IN FESTA”.
Al termine del percorso troveremo un fresco aperitivo e gustosi stuzzichini.
Sarà una altra occasione per dimostrare che si può attraversare la città
anche in bicicletta.

“Bicicletta come utopia possibile”: 5 Aprile: Aperitivo in bicicletta e proiezione di Live Bicycle

Questo mese pedaleremo in ritardo di una settimana e soprattutto di SABATO!
Ritrovo quindi Sabato 5 Aprile 2008 alle ore 18 presso la Pensilina biciclette della stazione FS di Brescia.

Eccezionalmente saremo accompagnati da due componenti della Critical Mass di Roma nonché registi nella nostra consueta biciclettata di massa critica lungo le vie della città.

Al termine della biciclettata gusteremo con loro e con tutti coloro che pedaleranno con noi un ottimo aperitivo e alle 20.45 ci sposteremo al Museo di Scienze Naturali di Via Ozanam 4 a Brescia per la proiezione del loro film “Live Bicycle – Bicicletta come utopia possibile”.

Live Bicycle è un documentario dedicato alla bicicletta, l’unico mezzo di trasporto individuale non inquinante, che, anziché essere incoraggiato, viene penalizzato da leggi e governi della maggior parte dei paesi del mondo.
Il film è stato girato durante i tre giorni della critical mass mondiale che si è tenuta a Roma il 26, 27 e 28 maggio 2006: Duemila ciclisti arrivati da tutto il mondo per occupare pacificamente le strade della capitale interrompendo il flusso delle migliaia di automobili che ogni giorno si incolonnano in ingorghi senza fine creando smog, stress ed incidenti.
Il film parla anche di automobili, spiando dietro il sipario del mondo dorato delle loro pubblicità per scoprire gli interessi legati al petrolio, i danni inutilmente provocati alla salute dei cittadini e una comunicazione commerciale che esalta l’immagine dell’auto presentandola come elemento di identità, fascino, charme.
Nel film c’è spazio anche per il lato poetico della bicicletta.
La narrazione è in presa diretta con le emozioni dei registi che hanno seguito la critical mass in tutto il suo viaggio durato tre giorni, pedalando a fianco di ciclisti venuti da Francia, Cile, Spagna e da tutto il mondo. Live bicycle racconta la bicicletta come utopia possibile.

L’itinerario della biciclettata è:

Piazzale della Stazione, Viale Stazione, Piazzale Repubblica, Via XX Settembre, Via Gramsci, Via IV Novembre, Piazza Vittoria, Via A.Volta, Via X Giornate, Piazza Loggia, Via X Giornate, Corso Zanardelli, Corso Magenta, Piazzale Arnaldo (un giro completo della piazza), Via F.lli Lechi, Piazzale Canton Mombello, Via XXV Aprile, Via Spalto San Marco, Via Vittorio Emanuele II, Via dei Mille, Via Calatafimi, Via Lupi di Toscana, Via Pellico, Via Milazzo, Via Foscolo, Via Montesuello, Via Apollonio, Via Crocifissa di Rosa.

Ricapitolando l’appuntamento è fissato per sabato 5 Aprile 2008:
– ore 18: Ritrovo presso la consueta Pensilina Biciclette della Stazione FS (lato sinistro della facciata della Stazione di Brescia), pedalata di un’oretta e aperitivo in compagnia;
– ore 20.45: Proiezione di “Live Bicycle – Bicicletta come utopia possibile”, a seguire dibattito con i registi.

Il programma è ricco, il divertimento è assicurato, l’ingresso libero e per i meno pigri l’aperitivo è particolarmente gustoso!
Vi aspettiamo quindi numerosi in bici, al museo o ad entrambe!!!

Links utili:
– Locandina in A3: http://files.meetup.com/207896/utopiapossibileA3.pdf
– Locandina in A4: http://files.meetup.com/207896/utopiapossibileA4.pdf
– Volantini in A5: http://files.meetup.com/207896/utopiapossibileA5.pdf
– Evento in calendario: http://beppegrillo.meetup.com/55/calendar/7554981/

Il trailer di “Live Bicycle”:

Colgo l’occasione per ricordarvi di segnalare le vostre idee per il “Piano di mobilità sostenibile della città di Brescia” sul blog di Brescia Sceglie nell’apposita sezione: http://bresciasceglie.wordpress.com/mobilita-traffico/
I suggerimenti verranno raccolti fino al 25 Marzo 2008.

27° HBH in compagnia dell’Unione Italiana Ciechi

L’ultimo venerdì del mese torna il classico appuntamento con la massa critica bresciana e l’aperitivo in bicicletta.

Il MeetUp “Amici di Beppe Grillo di Brescia“, gli “Amici della Bicicletta di Brescia” e i ragazzi del Liceo Scientifico Copernico di “By Bike” vi aspettano venerdì 29 Febbraio 2008 alle 18 davanti al cantiere della nuova pensilina biciclette della Stazione FS di Brescia (lato est del Piazzale della Stazione FS di Brescia) per pedalare insieme lungo le vie della nostra città.

Questo mese la Sezione di Brescia dell’Unione Italiana Ciechi ci accompagnerà nella nostra biciclettata con due nuovi tandem del Comune di Brescia che da pochi giorni sono noleggiabili da tutti i cittadini bresciani.

La massa di biciclette festante, colorata e musicante più che mai si snoderà lungo le seguenti vie: Piazzale Stazione, Via Foppa, Via XX Settembre, Via Zima, Via San Zeno, Via Divisione Tridentina, Via Cremona, Via Della Volta, Viale Duca degli Abruzzi, Via Cadorna, Viale Duca D’Aosta, Via Mantova, Via Castellini, Viale Venezia, Piazzale Arnaldo, Via Mario, Piazza Tebaldo Brusato, Via Musei, Via Mazzini, Corso Zanardelli, Via X Giornate, Piazza Loggia, Via X Giornate, Piazza Duomo.

Alla fine della biciclettata gusteremo in compagnia un buon aperitivo.

Cosa aspettate?! Unitevi alla Massa Critica e attenzione:
L’uso prolungato della bici crea un’elevata euforia, se i sintomi della felicità persistono, non consultate un medico, è del tutto normale.

Scaricate e divulgate le locandine e i volantini dell’iniziativa: A3 , A4 e A5 .

Colgo l’occasione per ricordarvi di segnalare le vostre idee per il “Piano di mobilità sostenibile della città di Brescia” sul blog di Brescia Sceglie nell’apposita sezione: http://bresciasceglie…

I sindaci e la CO2

 Dal Blog di Beppe Grillo oggi parte un appello ai sindaci delle nostre città:  “[…]I sindaci possono fare più della UE. Taxi ibridi. Autobus elettrici. Piste ciclabili. Vietino alle macchine più inquinanti l’ingresso in città.[…]”

Dato che si stanno avvicinando le elezioni amministrative a Brescia, segnalateci le vostre idee a riguardo, commentando questo articolo qui sotto, oppure scrivendo a: grillo.meetupbrescia @ gmail . com (senza spazi): le sottoporremo ai candidati sindaci per capire le loro intenzioni.

Scrivete, proponete e rimanete sintonizzati.

Eccovi l’articolo completo di Beppe:

da http://www.beppegrillo.it:

Gli untori del CO2 

La Commissione Europea ha proposto di ridurre l’emissione di monossido di carbonio delle auto entro il 2012. Si dovrà emettere un valore medio di 130 grammi al chilometro contro i 160 attuali. I produttori che non si adeguano dovranno pagare 20 euro per ogni grammo in più rispetto al limite fissato, multa che arriverà a 95 euro per grammo dal 2016.
Il taglio del 19% dei veleni è ritenuto “una proposta molto deludente” da Sergio Marchionne, ma insufficiente dagli ambientalisti. Più è pesante il veicolo più inquina. Un SUV intossica meglio di una Cinquecento. La soglia dei 120 grammi/km è più difficile da raggiungere per le macchine di grossa cilindrata. La classifica dei killer dei nostri polmoni è guidata da Porsche con circa 255 grammi/km, seguita da Subaru, Daimer Chrysler, BMW, Mazda e Mitsubischi.
La Merkel, dalla verde Germania, letti i risultati, invece di prendersela con i costruttori del suo Paese, ha dichiarato che si vuole fare: “Una politica industriale a scapito dei costruttori tedeschi”. E ha aggiunto senza neppure arrossire: “E’ inammissibile che per metà delle auto francesi non si debba fare niente e invece sarà colpito il 90% delle auto tedesche, si tratta di uno squilibrio sul quale intervenire”. Forse la Merkel vuole che tutte le macchine inquinino come la Porsche.
L’italiana ANFIA, Associazione Nazionale Fiera Industria Automobilistica, ha dichiarato che l’UE: “penalizza fortemente le macchine di piccola cilindrata, già virtuose in termini di emissioni”.
Le reazioni degli untori del CO2, piccoli o grandi, sono le stesse. I polmoni non rientrano nei loro parametri produttivi.
Chi paga per l’inquinamento? Il sistema sanitario nazionale. I ricoveri per le malattie polmonari, inclusi i tumori, sono a carico dello Stato. Quanto ci costa l’inquinamento delle auto? Anche chi va in bicicletta paga una parte del prezzo di una SUV attraverso l’acquisto di antibiotici.
Propongo una tassa sulla salute alla fonte per gli automobilisti. Più inquina la macchina più paghi. E una visita guidata obbligatoria e con cadenza mensile per i guidatori di SUV alle corsie dei malati terminali di tumore al polmone.
I sindaci possono fare più della UE. Taxi ibridi. Autobus elettrici. Piste ciclabili. Vietino alle macchine più inquinanti l’ingresso in città. Il CO2 i proprietari potranno respirarlo insieme ai familiari nel garage di casa.

HBH di Natale: il video.

Tanti cari auguri di buon Natale a tutti!

25 HBH di Natale: Conferenza Stampa

Ringraziamo Emanuele Galesi e Nadia Toffa per la loro presenza alla conferenza stampa di presentazione dell’ aperitivo in bicicletta di Natale.